Odoacre Chierico

Odoacre Chierico (Roma, 28 marzo 1959) con la maglia della Roma.

Romano de Roma (scusate ma prima o poi dovevo scrivere questa espressione in questo blog), cresciuto nel quartiere della Montagnola, Odoacre Chierico deve mettersi in luce con i colori nerazzuri, prima quelli dell’Inter (esordio in A nel 1976 contro la Lazio) e poi quelli del Pisa (due stagioni in B), prima di approdare alla corte giallorossa nobilitata dal Barone Liedholm, nel 1981. Da notare che nel frattempo Chierico aveva conseguito la laurea in medicina veterinaria (un Sòcrates de noantri); evidentemente l’aria di Pisa, città universitaria, lo aveva aiutato non poco…
Nella prima stagione in giallorosso segna 2 goal in 29 partite;  nella stagione successiva, 1982-1983, segna altrettanti goal (uno alla Juventus a Torino e uno al Napoli), gioca di meno (16 partite) ma si laurea campione d’Italia.
Alla stagione 1983/84 risale un’altra prodezza del nostro capellone, rimasta nel cuore dei tifosi giallorossi: con la Roma rimontata dalla Juventus e in svantaggio per 2-1, Chierico, entrato al posto dell’infortunato Ancelotti, riceve palla da Bonetti di testa, si inventa un sombrero su un difensore bianconero e mette in mezzo di destro; Pruzzo, con una splendida rovesciata, mette in rete il 2-2 finale.
Evidentemente contro la Juventus Chierico si esaltava: del resto, in quegli anni, le sfide tra Roma e Juventus valevano il titolo e generavano immancabilmente polemiche di ogni genere, su tutte quelle relative al goal di Turone (1980-1981)…

Chiusa l’avventura in giallorosso nel 1984/85, Chierico si traferisce all’Udinese per tre stagioni, le prime due in A e l’ultima in B. Il ritorno in Serie A coincide con l’ingaggio per il Cesena.
La carriera della nuvola rossa si conclude mestamente, con tre retrocessioni: dalla A con l’Ascoli (1989/90), dalla B con il Barletta (1990/91) e dalla C con il Gubbio (1991/92). Oggi Odoacre Chierico non ricopre incarichi nel mondo del calcio, avendo però allenato negli anni scorsi alcune formazioni dilettantistiche (Astrea, Guidonia, Pomezia) e il Potenza.

Il suo periodo d’oro: gli anni della Roma, quando vince lo Scudetto (1982-83) e una Coppa Italia (1983-84).

Wikipedia: Odoacre Chierico

Annunci

3 risposte a “Odoacre Chierico

  1. Luca Gandini

    Grande Dodo Chierico! Se non sbaglio aveva fatto anche una breve comparsata ne “L’Allenatore Nel Pallone”.

  2. salve, com’è possibile contattarvi per una partnership?

  3. Ciao… diciamo che se volessi contattarmi sarebbe meglio non commentare anonimamente… 🙂

    In ogni caso, di che partnership si tratterebbe?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...