Fabio Viviani

Fabio Viviani (Lucca, Italia, 29 settembre 1966) con la maglia del Vicenza.

Centrocampista dotato di tecnica e intelligenza tattica, capace di adattarsi a tutti i ruoli, Fabio Viviani è stato uno dei protagonisti delle fantastiche stagioni del Vicenza di Ulivieri e Guidolin, insieme ad altri giocatori come Sterchele, Brivio, Di Carlo, Otero, Murgita,  Zauli, Pasquale Luiso (!).
Dopo un inizio di carriera promettente (6 presenze nel Milan 1988-89), Viviani ebbe un brusco stop mentre giocava nel Monza: a causa di un infortunio rimase lontano dai campi per più di un anno; un periodo buio durante il quale il nostro capellone meditò di lasciare il calcio. Nel 1991 torna in campo e nel 1992 passa al Vicenza, in Serie C1.

Era un Vicenza lontano dai fasti di quando si chiamava Lanerossi; il secondo posto del campionato 1977-1978 con allenatore Gibì Fabbri e Paolo Rossi capocannoniere era ben lontano nei ricordi dei tifosi berici.
Allenatore era Renzo Ulivieri, che seppe creare un ottimo impianto di gioco corale e un gruppo forte con il quale conquistò la promozione in Serie B nel 1992-93 e una salvezza, giocando praticamente senza attaccanti, nel 1993-94.

Nel 1994-95 il nuovo allenatore Guidolin prende in mano la squadra e la porta incredibilmente in Serie A.
Nel 1995-96 Viviani esordisce quindi in Serie A a 29 anni e, insieme a tutta la squadra, è protagonista delle stagioni che vedranno arrivare un nono posto, una miracolosa Coppa Italia nel 1997 (ottenuta eliminando Lucchese, Genoa, Milan, Bologna e Napoli) e un’impensabile semifinale di Coppa delle Coppe contro il Chelsea futuro vincitore (1-0 all’andata, 3-1 la sconfitta a Stanford Bridge).
Un periodo di grandi imprese, di memorabili vittorie e di ottimo calcio quelli che si vissero a Vicenza; Viviani era il numero 10 di quella squadra, elemento importante e di carisma pari a quello del capitano Di Carlo.
Dopo la retrocessione nel 1999, la pronta risalita nel 2000 e una nuova retrocessione nel 2001 (ultima stagione giocata in Serie A dal Vicenza), Viviani si trasferisce un anno al Treviso prima di abbandonare il calcio giocato; oggi è il vice allenatore proprio del suo vecchio capitano Di Carlo alla Sampdoria.

Il suo periodo d’oro: gli anni di Vicenza 1992-2001. Dalla Serie C alla semifinale di Coppa delle Coppe.

Wikipedia: Fabio Viviani

Nel video: il gol dell’1-0 nella semifinale di andata della semifinale di Coppa delle Coppa contro il Chelsea. Il gol, dopo un pregevole controllo, è di Lamberto Zauli; ma il lancio illuminante è di Fabio Viviani.


2 risposte a “Fabio Viviani

  1. Shruffunizio

    Zauli in nazionale!!!

  2. Luca Gandini

    Sì, me lo ricordo. Nel centrocampo del Vicenza faceva una bella coppia con l’altro capellone Jimmy Maini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...